0Carrello
Articoli: 0 Vedi Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Rimedi per la Stitichezza - Parafarmacia PillolaStore rimedi
Stitichezza

Product was successfully added to your shopping cart.

Stitichezza

La stitichezza è una patologia che interessa l'apparato digerente. Si caratterizza da scarsa frequenza e difficoltà di evacuazione, colon gonfio e dolorante, feci dure. La stitichezza, data la difficoltà nella defecazione, porta spesso alla comparsa di emorroidi. Si tratta di un problema complesso con molteplici varianti. Una distinzione preliminare può essere fatta tra stitichezza acuta e stitichezza cronica.  Ci sono poi due tipi di stitichezza associati a particolari periodi della vita: la stitichezza in gravidanza e la stitichezza nei neonati/bambini.

Sintomi della stitichezza acuta

Si tratta di una stitichezza che compare improvvisamente e non perdura nel tempo. Di norma è la conseguenza di repentini cambi di stile di vita (ritmi lavorativi, dieta, fuso orario) che aumentano lo stress. Si presenta come mancato stimolo dell'abituale defecazione, addome gonfio, stanchezza, inappetenza. È una stitichezza risolvibile con l'assunzione di un lassativo una tantum e con la correzione del tipo di stress che l'ha provocata.

Sintomi della stitichezza cronica

La stitichezza cronica, o stipsi, è un fenomeno molto diffuso. Si tratta di una stitichezza che perdura nel tempo, con feci dure, capriniformi e difficili da espellere. La defecazione è difficoltosa e si ha la sensazione di evacuazione incompleta. Si parla di stitichezza cronica con frequenza di defecazione pari o inferiore a 3 volte a settimana.

Stitichezza in gravidanza

La stitichezza in gravidanza rappresenta quasi la norma. Infatti i cambiamenti ormonali portano ad un rallentamento della motilità intestinale. Inoltre l'utero ingrandendosi comprime fisicamente il colon. I sintomi, che sono quelli di una stitichezza cronica, scompaiono nei giorni seguenti al parto. Si tratta di un problema particolarmente fastidioso perché le donne in gravidanza, come è noto, non possono assumere molti dei rimedi comunemente usati per non danneggiare il feto.

Stitichezza nei bambini

Nei bambini, particolarmente nei neonati, la stitichezza è dovuta ad un intestino non abituato a lavorare adeguatamente e ad una flora batterica non ancora pienamente formata. I sintomi sono quelli di una stitichezza acuta, con episodi occasionali. Purtroppo, come succede per le donne in gravidanza, i bambini non possono assumere alcuni rimedi. Si opta perciò per meccanismi d'azione meccanici (supposte, microclismi).

Come si guarisce dalla stitichezza

Innanzitutto va detto che per guarire dalla stitichezza la prima cosa da fare è introdurre il giusto quantitativo di liquidi (almeno 2 litri al giorno).

La stitichezza cronica va curata con decisi cambiamenti nello stile di vita, ma per iniziare a "sbloccarsi" si possono introdurre vari tipi di fibre o emollienti delle feci.

La stitichezza acuta si può risolvere con l'assunzione di un lassativo per via orale o con un clistere.

Trattamenti consigliati

  • Come prevenzione: fermenti lattici, fibre solubili

  • Per la stitichezza acuta: rimedi a base di fitoestratti di senna, cascara, aloe ferox, cassia, anche associati tra loro.

  • Per la stitichezza cronica: fibre di psillio associate a molta acqua, fermenti lattici specifici.

  • Per chi si cura con l'Omeopatia: Graphites e Opium sono i rimedi di elezione per la stipsi

Rivolgersi al medico se:  

  • I trattamenti risultano inefficaci

  • Si nota sangue nelle feci di tipo non emorroidale

 

Cosa fare per prevenire

  • Bere molto

  • Seguire una dieta varia e ricca di fibre

  • Praticare regolare attività fisica (in particolare camminare/correre)

Trattamenti Omeopatici